Logo
Pubblicare un annuncio gratuito

Il cantante trasformista stefano d al teatro carignano — Genova — Annunci gratuiti «Eventi» Genova (Genova.subito-italia.eu)

Pubblicando annunci sulla bacheca subito-italia.eu, aumentate nettamente la possibilità di attirare l’attenzione di potenziali consumatori Genova. Controllate attentamente la correttezza dell’informazione scritta nella fase di pubblicazione. L’annuncio può anche avere un titolo in inglese: «The singer-change stefano d Carignano theater - Genoa». Con l’intento di migliorare la ricerca del vostro annuncio, il suo titolo può essere così tradotto: «The singer-change stefano d Carignano theater - Genoa». L’annuncio verrà eliminato in presenza della seguente scritta: «Il cantante trasformista stefano d al teatro carignano». La seguente informazione aggiuntiva è stata apportata dall’autore nella pubblicazione: «». Se disponete dello stesso prodotto o servizio- pubblicate il vostro annuncio nella bacheca subito-italia.eu. Affinchè i vostri annunci vengano trovati, indicate etichette (parole chiave), ad esempio: Inizio, Servizi, Eventi, Italia, Liguria, , Annunci gratuiti a Italia, Servizi in Italia, Servizi in Liguria, Servizi in, Eventi in Italia, Eventi in Liguria, Eventi in, cantante, trasformista, stefano, al, teatro, carignano.
Contatti: Anonimo

Prezzo: negoziato

Indirizzo: Italia, Liguria, Genova

E-mail:

Mappa di Genova
Dettagli dell'Annuncio:
Ulteriori informazioni annuncio: Esibizione dell’artista: http://www.youtube.com/watch?v=gkF5V6bamCk COMUNICATO STAMPA SABATO 24 NOVEMBRE 2012 IL CANTANTE TRASFORMISTA STEFANO D SI ESIBIRÀ AL TEATRO CARIGNANO, PRESENTANDO ANCHE IL SUO ULTIMO SINGOLO “VOGLIA DI ME”. GRANDE SCENOGRAFIA E SORPRESE PER L’OCCASIONE.  L’INCASSO SARÀ DEVOLUTO A FAVORE DELL’ASSOCIAZIONE ONLUS BUONCANILE. Stefano D è pronto a calcare il palcoscenico del Teatro Carignano con il “One Man Show”. (Viale Villa Glori 8;010-5702348; biglietteria Lun-Ven dalle 14 alle 18. Per info: 3332037361: Biglietto 13 euro). Un evento, voluto fortemente dallo stesso artista e dal fan Massimo Ganapini, a favore dell’associazione Onlus Buoncanile, in particolare al rifugio Sherwood, a cui sarà devoluto l’incasso. Così Sabato 24 Novembre 2012, a partire dalle 21, il one man show Stefano D si renderà protagonista di uno spettacolo assolutamente unico, costellato dai suoi più grandi cavalli di battaglia accompagnati da scenografie uniche ed effetti video. Sarà presente la scuola di ballo di Ileana Viola, Scuola di ballo Lineadanza (www.lineadanza.it) che allieterà il pubblico con esibizioni accompagnando i cambi di scena e di abiti dell’artista. «Musica, ballo e momenti di vita vissuta – ha raccontato Stefano D – oltre ai miei più grandi successi come Maestro Zero, Online, Una volta ancora, Vivi e Mio caro mare, presenterò il nuovo atteso singolo Voglia di me. Non mancheranno coreografie a cura della scuola di danza e vari video con le mie visite al rifugio Sherwood, circondato dai nostri amici a quattro zampe che….parteciperanno in modo speciale allo show. Questo concerto si profila come quello di punta del mio tour 2012 che ha toccato tante parti dell’Italia e che adesso mi vede tornare nella mia amata Genova». Una data teatrale da non perdere e tante sorprese, il cocktail servito da Stefano D si preannuncia, come sempre, davvero esplosivo. L’artista metterà in scena anche un misto di varietà ed interpretazioni, raggruppando vari autori della musica italiana in un mix di singoli elaborati e riarrangiati. Indice di una grande professionalità, accompagnata da un successo sempre più dilagante come dimostra il crescere della fan page (Pagina Facebook http://www.facebook.com/home.php#!/StefanoD.artistagonfiabile) e il proliferare di imitazioni di Stefano D, sempre più acclamato. «A 28 anni sono già imitato», ha ricordato con il sorriso il genovese.  Un artista made in Genova appunto che, in questi anni, ha avuto il merito di portare una ventata di novità nel panorama musicale. In definitiva, l’artista gonfiabile, così Stefano D viene definito dai suoi fans gli "stefanini" per un suo celebre costume, è pronto a salpare per questa nuova avventura. APPROFONDIMENTI: STEFANO D. Profilo Molteplici anime e un unico grande talento. Stefano D è il nuovo Peter Pan della musica italiana. Eterno adolescente, ma con una carriera sempre più ricca e costellata di successi. Ventisei anni, Stefano nasce a Genova il 30 maggio 1984 e cresce nel popoloso quartiere di San Fruttuoso. Stefano, sin da bambino, ha buone doti artistiche, le professoresse se ne accorgono e sono le prime a promuoverlo in questo senso, in particolare Anna Chisena. Ed ecco che, a soli quattordici anni, il cantante debutta nientemeno che al Teatro della Corte, in uno spettacolo coreografato da Pier Paolo Koss, fra danza, canto e interpretazione. Il titolo è “Mi è semblato di vedele un…”: prima parte collettiva, ma la seconda vede in scena, come protagonista, proprio Stefano D. Dopo le recite scolastiche, è il suo battesimo di fuoco. Il ragazzo ringrazia le insegnanti e capisce che quella è la sua strada.  E’ il periodo che lui stesso definisce dell’“auto-intenzione”: la volontà, cioè, di realizzare un progetto genuino a livello artistico, partendo dall’osservazione dei suoi punti di riferimento: Renato Zero su tutti, ma anche David Bowie, Elton John, Freddie Mercury. Voci splendide, autori formidabili ma non solo: per Stefano sono un genere espressivo vero e proprio. Talento, look, aspetto, modo di vivere la vita. Il cantante genovese mette le fondamenta di quello che oggi definisce il “genere Zero”, in omaggio al suo grande maestro: non imitazione, ma interpretazione. Inizia a esibirsi, giovanissimo, in vari locali di Genova, soprattutto nella zona di San Fruttuoso e di Sampierdarena: a ogni concerto, Stefano apre la valigia dei suoi trucchi e travestimenti, proprio come l’amato maestro Renato Fiacchini. Sulla scorta dei primissimi successi, incontra Roberto Solinas, brillante musicista già membro dei Delirium. Ne nasce un’orchestra di sei elementi che accompagna Stefano D per cinque anni, con concerti a suon di cover, da Renato Zero e pure da parecchi artisti internazionali. Il giovane talento genovese inizia a essere contattato a più riprese, anche per concerti fuori città.  E’ in questo periodo che Stefano conosce Laura Lunetta, personaggio di spicco nella Genova musicale degli anni Settanta, per aver lanciato il look del nero e per aver scritto un brano di successo come “Palazzina”. E, grazie alla Lunetta, Stefano rafforza la sua identità, sia come cantante che come interprete e, soprattutto, come personaggio: impara i movimenti, migliora la postura, diventa sempre più uomo di spettacolo. Tramite uno zio di famiglia, che lavorava nel mondo delle acconciature, conosce Marco Piombo dei Trilli, che cristallizza definitivamente la sua immagine. Nasce lo Stefano D che tutti oggi conoscono e che muove centinaia di fan a ogni concerto. Un pubblico entusiasta e festoso che si è pure dato un nome: gli Stefanini.  Chiuso il periodo dell’orchestra, Stefano inizia la collaborazione con Gino Borelli, già batterista di Sandro Giacobbe, avviando un sodalizio intenso e proficuo che dura tuttora. E’ proprio con Borelli come produttore che Stefano ha realizzato i suoi tre album, tutti stampati e distribuiti dall’etichetta milanese Videoradio: “Sogno” nel 2008 (due inediti, una chicca di Modugno e una poesia di Renato Zero), “Dimensione” nel 2009 (cinque inediti e cinque basi orchestrali) e “Doppiamente singolo” nel 2010. A fine 2007, Stefano vola in Brasile, per realizzare uno spettacolo benefico alla Casa de Esperanza di Vitoria, nei pressi di Rio De Janeiro: il cantante genovese si esibisce per i bimbi orfani, portando festa e divertimento. E’ a un passo dalla consacrazione, che arriva nel 2008: cento concerti in giro per l’Italia e poi, a ottobre, l’invito a partecipare a “Una canzone per volare”, ovvero il prestigioso Festival della Canzone Italiana di New York. Stefano D concorre con “Mare”, un brano scritto da lui. Nella serata finale, il 12 ottobre nel teatro del Queens, di fronte a Paki dei Nuovi Angeli, viene proclamato vincitore. Resta negli Stati Uniti e va a Brooklyn, dove lavora per qualche mese con i Caleps di Angelo Venuto, famosi in tutta America per il remix de “L’italiano” di Toto Cotugno. In U.S.A. viene contrattato anche per uno straordinario tour con il cantante Sandro Giacobbe. Poi Stefano, pur avendo la possibilità di una folgorante carriera all'estero, ritorna in Italia, perché il suo sogno è quello di continuare a cantare e a calcare le scene delle nostre città, pronto a sfatare il mito che impone agli artisti di emigrare oltre i confini nazionali per raggiungere il meritato successo. Una volta rientrato, entra in contatto con un altro personaggio di rilievo: Oscar Peña, tra i principali impresari in Sud America, dove ha il merito di aver già lanciato un personaggio come Paolo Meneguzzi. Oscar punta su di lui per il Cile: Stefano raggiunge il paese oltreoceano per promuovere la canzone italiana. Ormai questa è la sua strada: prestigiose passerelle internazionali, concerti su concerti su tutto il suolo italiano e, nel 2009, anche in Germania. Così anche nel 2010: lungo giro d’Italia in cento date tra primavera ed estate e, a settembre, il ritorno, stavolta come ospite, al Festival di New York, insieme al celebre cantante italiano degli anni Settanta Gianni Nazzaro e alla famosa imitatrice dai mille volti della tv Italiana Emanuela Aureli. E l’avventura continua.. Se si desidera acquistare, vendere o affittare un prodotto o un servizio simile, quindi pubblicare il vostro annuncio su subito-italia.eu nella sezione appropriata (Eventi). Per la posizione rapida e semplice della pubblicazione, puntare alle parole chiave, ad esempio: Inizio, Servizi, Eventi, Italia, Liguria, , Annunci gratuiti a Italia, Servizi in Italia, Servizi in Liguria, Servizi in, Eventi in Italia, Eventi in Liguria, Eventi in, cantante, trasformista, stefano, al, teatro, carignano. Queste azioni di grande aiuto per realizzare la vostra offerta.
Share:
Foto Il cantante trasformista stefano d al teatro carignano — Genova
Categoria — Eventi Annunci gratuiti con popolazione Genova.
Informazioni su Genova:
Stato:  Italia
Regione: Liguria
Provincia: Genova
Sindaco: Marco Doria (centrosinistra) dal 21/05/2012
Coordinate: 44°24′40.16″N 8°55′57.58″E / 44.411156°N 8.932661°E44.411156; 8.932661 (Genova)Coordinate: 44°24′40.16″N 8°55′57.58″E / 44.411156°N 8.932661°E44.411156; 8.932661 (Genova)
Altitudine: 19 m s.l.m.
Superficie: 243,56 km²
Abitanti: 596 958[1] (31-12-2013)
Densità: 2 450,97 ab./km²
Frazioni: vedi: Lista dei quartieri e delle frazioni di Genova, Municipi di Genova
Comuni confinanti: Arenzano, Bargagli, Bogliasco, Bosio (AL), Campomorone, Ceranesi, Davagna, Masone, Mele, Mignanego, Montoggio, Sant'Olcese, Sassello (SV), Serra Riccò, Sori, Tiglieto, Urbe (SV)
Cod. postale: da 16121 a 16167
Prefisso: 010
Fuso orario: UTC+1
Codice ISTAT: 010025
Cod. catastale: D969
Targa: GE
Cl. sismica: zona 3B (sismicità bassa)
Cl. climatica: zona D, 1 435 GG[2]
Nome abitanti: genovesi (in genovese: zeneixi)
Patrono: san Giovanni Battista
Giorno festivo: 24 giugno
Soprannome: La Superba
Tipo: Culturali
Criterio: (ii) (iv)
Pericolo: Non in pericolo
Riconosciuto dal: 2006
Scheda UNESCO: (EN) Scheda (FR) Scheda

Lista delle città Liguria :

© 2014. Annunci gratuiti in Italia – subito-italia.eu. Riguardo a subito-italia.eu | Condizioni D' Uso | Sitemap(XML)